GIOVANI

giovani

SPAZI E CENTRI GIOVANILI

La Cooperativa Sociale Margherita+ promuove la cultura, la creatività e la formazione dei giovani del territorio aretino. Dal 2008 gestisce e coordina tutte le attività del Centro Giovani e Adolescenti Arezzo Factory, frutto di un progetto di riqualificazione di uno stabile abbandonato all’interno del Parco Colle del Pionta di Arezzo, portato avanti grazie al supporto del Comune di Arezzo, prima attraverso la messa in opera di attività di ristrutturazione, successivamente attraverso la gestione del centro stesso.

Ad oggi Arezzo Factory costituisce un punto di riferimento per molti giovani aretini che, negli spazi messi a disposizione, possono svolgere numerose attività. Al suo interno infatti si trovano una sala prove musicali, un’ampia sala polifunzionale destinata a corsi, conferenze e attività ricreative, una zona bar e numerose sale di dimensioni ridotte principalmente destinate a meeting per piccoli gruppi e a corsi musicali.

Nell’area del parco Colle del Pionta, adiacente ad Arezzo Factory, viene installato nella stagione estiva un palco destinato alla realizzazione di eventi artistico/musicali, che negli anni ha ospitato numerose iniziative, tra cui l’ultima edizione dello Psycho Stage di Arezzo Wave e tre edizioni del River Music Factory Festival. L’evento ha portato negli ultimi anni ad Arezzo nomi importanti del panorama musicale italiano e internazionale tra cui Molotov Jukebox, Frankie Hi-Energy, Aprés la Classe e Piotta.

La nostra Cooperativa Sociale ha sempre creduto nella propedeuticità tra cultura e sviluppo, un binomio attraverso il quale ormai da anni porta avanti iniziative di tipo formativo, ricreativo e culturale all’interno di Arezzo Factory e nel parco Colle del Pionta.

 

FORMAZIONE E ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

La Cooperativa Sociale Margherita+ supporta le scuole nella progettazione di percorsi di alternanza scuola lavoro favorendo l’acquisizione di competenze orientative di base indispensabili per inserirsi nel mercato del lavoro. Negli ultimi anni abbiamo collaborato con il Liceo Scientifico “F. Redi” e il Liceo Classico “F. Petrarca” di Arezzo. Nel periodo 2015/2016 abbiamo gestito il progetto “Youth Corner” di Garanzia Giovani presso i Centri per l’Impiego della Provincia di Arezzo. Il progetto prevedeva l’apertura di sportelli di orientamento per accogliere giovani NEET dai 15 ai 29 anni che aderivano a Garanzia Giovani. In questo periodo abbiamo preso in carico e accompagnato in attività di orientamento di primo e secondo livello più di 3200 giovani.

I nostri consulenti di orientamento sono specializzati nelle seguenti attività:

– Bilancio di competenze

– Laboratorio per la costruzione del curriculum vitae

– Laboratorio sulle tecniche di ricerca del lavoro

– Laboratorio sul colloquio di lavoro

Bilancio di competenze

Questa attività può essere svolta individualmente o in gruppo ed attiva una riflessione sulle attitudini, valori, aspettative, motivazioni e competenze in possesso della persona. Al termine del percorso la persona verrà supportata nella definizione di un progetto professionale coerente con le aspettative individuali e le opportunità offerte dal mercato del lavoro.

Laboratorio per la costruzione del curriculum vitae

In questa attività la persona viene accompagnata nella costruzione del proprio curriculum vitae e della lettera di presentazione, imparando a valorizzare i propri punti di forza e le competenze che possiede in relazione ad una specifica candidatura.

Laboratorio sulle tecniche di ricerca del lavoro

In questa attività la persona impara a leggere un’offerta di lavoro e a raccogliere le informazioni utili delle aziende per cui vorrebbe lavorare; impara a conoscere i punti di forza e di debolezza dei diversi canali di ricerca del lavoro; impara a pianificare una ricerca di lavoro a lungo termine.

Laboratorio sul colloquio di lavoro

In questa attività vengono potenziate le competenze trasversali e lo story-telling attraverso simulazioni guidate, facendo emergere le motivazioni e le competenze che spingono una persona a ricercare un certo tipo di professione e aiutandola a riflettere sulle paure delle aziende nel selezionare candidati non idonei.